Banana Bread… quando le banane sono nere

postato in: Cooking | 17

banane mature per banana bread

Credo che tutti siamo abituati ad acquistare le banane perfettamente gialle, anzi, spesso tendenti al verde. Le mettiamo in casa ed a volte rimangono lì, diventano nere senza che nessuno le abbia mangiate… e poi che fate?

Io non le butto mai!!!! Anzi, come per la TEGLIA SVUOTA FRIGO, spesso aspetto la “stramaturazione” delle banane per fare uno dei miei dolcetti preferiti e credo anche uno dei più facili in assoluto. Il mitico Banana Bread.

Non è un “pane di banana”, come vorrebbe la traduzione letterale, ma è un profumatissimo, sofficissimo e buonissimo plumcake. Anche questo un refuso del mio trascorso newyorkese diventato famoso durante le mie COLAZIONI.

 

Ingredienti

Burro (100 g)

Zucchero (175 g)

Uova (2)

Banane molto mature (3)

Farina (200 g)

Lievito (1 bustina)

Latte oppure Yogurt (2 cucchiai)

 

banane, uova, zucchero, burro, farina - ingredienti per banana bread

 

Io metto gli ingredienti nella planetaria, ma non è uno strumento indispensabile, potete anche usare una ciotola e fruste elettriche. I passaggi di questo dolce sono molto veloci, non richiedono grande lavorazione.

Iniziate a lavorare lo zucchero con il burro tagliato a pezzetti, quando gli ingredienti saranno amalgamati, aggiungete le uova intere, lavorate ancora un po’ ad una velocità bassa, poi aggiungete la farina insieme al lievito.

 

dopo zucchero e burro aggiungete le uova per il banana bread

sbucciate e frullate le banane per il banana bread

aggiungete lo yogurt per il banana bread

 

Sbucciate e frullate le banane. Per comodità io uso il minipimer ma se volete, potete usare anche una forchetta poiché essendo molto mature si schiacciano molto facilmente. Aggiungete la purea al composto e lavorate.

Per ultimo versate lo yogurt, oppure il latte. Avevo in casa dello yogurt alla vaniglia, ma va benissimo anche il naturale. Lovorate bene il tutto, perché sia un composto cremoso ed omogeneo.

Se vi piacciono, potete aggiungere le noci, circa 50gr, lasciatele a pezzi grandi, così si sentiranno bene in mezzo al dolce.

 

stampo per plumcake per banana bread

livellare il composto prima di infornare il banana bread

 

Prendete uno stampo da plumcake, rivestitelo con carta da forno, versate il composto e livellatelo. Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti. Trascorso quel tempo usate il classico trucchetto dello stecchino per verificare la cottura. Infilate un bastoncino da spiedino nel centro del dolce, se uscirà asciutto, potrete sfornare il banana bread.

Una volta raffreddato avvolgetelo in pellicola di plastica e si manterrà una settimana… se non lo finirete prima!

Volete sapere un trucchetto? A volte ho le banane nere in casa, ma non ho tempo per fare il dolce (nonostante sia velocissimo), così frullo le banane e le metto in sacchettini da freezer dentro il congelatore. Scongelo la purea al bisogno!

 

banana bread per colazione

banana bread

sacchetto freezer purea banane per banana bread

17 risposte

  1. Paola farneti

    Interessante. Ho spesso le banane nere. Provero’ presto la tua ricetta. Baci e complimenti. Brava Lidia. See you.

    • Paola, hai visto dove sono appoggiate le banane? La tua mattonella la uso sempre!!!! Il banana bread è fantastico, sempre un successone. Baci e grazie a te che ci segui sempre

  2. Paola farneti

    Ciao Lidia, ho visto dove hai appoggiato le banane, mi fa piacere assai. Grazie a te che trasmetti quello che sai cosi generosamente. Baci ancora.

  3. L’ho fatto! Ho preso coraggio ed insieme a mio figlio abbiamo organizzato l’EVENTO culinario. La scorsa settimana abbiamo comprato le banane e ieri sera abbiamo iniziato la preparazione che, devo ammetterlo, è stata semplice e divertente. Qualcuno potrebbe commentare che ho commesso qualche errore nella sequenza in cui ho inserito gli ingredienti, ma vedere Giacomo esaltato nella preparazione delle banane e nell’aggiunta delle uova mi ha riempito di gioia. La cosa esaltante è che in pratica non si sporca quasi nulla ed il tempo per riassettare è stato minimo. RISULTATO: per me e le SIsters BUONISSIMO (non era perfettamente lievitato a causa del forno ed il colore un po’ più scuro di quello nelle foto di NONSOLOFOOD). Il prossimo sarà PERFETTO!

    • Chiara ma che brava!!!!! Ieri l’ho detto alla Giulia e non ci credeva 😉 Stanno per arrivare due nuove ricette con la zucca, anche queste facilissime e e buonissime. Matteo che ha detto del risultato?

      • Il solito: è buono, ma lui non ama dolci e frutta.
        Giacomo ha detto che siamo stati bravi, ma che quello della Lidia era molto meglio. Il risultato è che ieri mattina gli e ne ho date due belle fette per la merenda a scuola, ero orgogliosissima. Ieri sera le ha riportate a casa perfettamente integre. Sigh! Per me è venuto bene…

  4. […] Avevo in casa una lattina di purea di zucca già da diverso tempo che dovevo assolutamente consumare. E’ un prodotto americano, usato principalmente per fare la pumpkin pie (infatti l’immagine dell’etichetta è proprio quella della famosa torta). Si trova anche in Italia nei negozi che vendono cibi internazionali. A Milano la trovate da SUPER POLO e CALIFORNIA BAKERY. Non la uso di sicuro per fare una crema di zucca, ma per i dolci va benissimo, molto pratica e rende più veloce la preparazione. Un po’ come avere i sacchettini di purea di banane pronti in freezer per il BANANA BREAD. […]

  5. […] che un amico va a NY… non rimango mai senza! Sta benissimo anche nella torta di mele o nel BANANA BREAD. Io ho messo 3 cucchiaini piccoli da caffè, ma le spezie comunque le potete mettere a piacere, […]

  6. Grazie per la ricetta! Mai piú banane in pattumiera…..
    Ho provato la ricetta oggi e ha avuto un enorme successo!!!! Le prossime volte proveró qualche variazione sul tema… I’ll keep you posted! 🙂
    E complimenti per il tuo blog, è molto interessante e un sacco di buone idee.

    Diana

    • Ciao Diana, sono contenta ti sia piaciuto il banana bread… in effetti è sempre un successone!!! Io aggiungo sempre anche le noci, ma ecco qualche altra idea: rondelle di banane (così viene molto bananosa), gocce di cioccolata, un po’ di zenzero grattugiato, … fammi sapere le tue varianti 😉

  7. ciao Lidia, eccomi con carta e penna, anzi: occhi e cuore

    • Ciao Linda, ahhhhh ma eri tu su Instagram?!?!?! 😉
      Buon banana bread allora, ma fallo con le banane super stra mature, anche più nere di quelle che vedi nella mia foto… verrà più buono e bananoso!
      Lidia

  8. […] e cereali, spremuta o succo di frutta, caffè e quando c’è, una fetta di plumcake o di BANANA BREAD. Mi piace la colazione e non ne faccio mistero. Mi piace il suo sapore, il suo ritmo scandito di […]

  9. Ho fatto anche questo ed è stato un successone. Il sapore della banana si sente molto bene e io ho aggiunto una bacca di vaniglia per dargli un’aroma in più. Delizioso a colazione, eccolo http://www.saltalapasta.com/2014/09/autunno-e-arrivano-le-prime-piogge.html

  10. Che bella ricetta! Ti seguo da poco e mi piace tantissimo il blog!
    Sto per fare il banana bread seguendo la tua ricetta e dato che non sono un’esperta di dolci volevo avere da te un paio di consigli. Il primo: non ho la planetaria. Tu dici che bastano anche le fruste elettriche, ma ho il dubbio che gli ingredienti non si amalghino molto bene…ci provo ugualmente?
    Il secondo: hai scritto tra gli ingredienti “1 bustina di lievito”. Io in casa ho il lievito vanillato della Bertolini con 16 gr di lievito. Va bene? E’ troppo?
    Grazie se vorrai rispondermi, e ancora tanti complimenti!! Appena sarò un po’ libera mi prenoterò per la burger night :-)!!!

    • Ciao Erica, barbara!
      Le fruste vanno benissimo ed anche il lievito vanigliato Bertolini 😉
      Buon banana bread!

Lascia un commento