Nonsolofood in Copenhagen – Parte 3

postato in: Living, Travel | 1

My Copenhagen Map - Nonsolofood

 

Mentre scrivo il post penso che in questo momento dovevo essere su un aereo per Copenhagen. Per una volta avevamo deciso di prenotare credo nel periodo più bello, quando fa caldo, a cavallo del solstizio, per potere stare fuori la sera con la luce fino alle 23 e goderci fish&chips e birretta all’aperto da Tolboden.

Vi racconto questo perché il viaggio è saltato, ma con la mente sono là e scrivo gli aggiornamenti dall’ultimo viaggio fatto (sono a quota 6 ormai). Immagino che molti di voi vadano nell’Europa del Nord proprio in questo periodo, per questo do a voi i miei consigli.

 

Qui tutte le puntate con altri racconti su Copenhagen:

Nonsolofood in Copenhagen – Parte 1

Nonsolofood in Copenhagen – Parte 2

Nonsolofood in Copenhagen – Parte 4

Nonsolofood in Copenhagen – Parte 5

 

 

Questa è la mia mappa di Copenhagen, che viene aggiornata ed arricchita ad ogni viaggio con i miei consigli. Per ogni segnalazione trovate una mia breve recensione.

Mentre a seguito ci sono le recensioni dei nuovi posticini provati, che troverete comunque anche nella mappa.

 

 

 

 

 

HOTEL SP34Hotel SP34 Cpenhagen | Nonsolofood

Sapete che a Copenhagen vivono Nicola ed Ilaria, rispettivamente gemello di Enrico e mia migliore amica. Forse dovrei definirli più semplicemente, in una parola, cognati. Questo per dire che c’è una ragione se andiamo così spesso. Ovviamente quando andiamo stiamo da loro, ma non tutti hanno parenti là, così ho pensato di provare anche un Hotel ad ogni viaggio per completare la mappa. Siamo stati all’SP 34, un boutique hotel quattro stelle con 118 camere, nel quartiere latino, parte del Brøchner Hotels Group. La camera doppia costa circa Euro 160, potete prenotare direttamente nel loro sito ma nei vari portali dedicati alle prenotazioni di alberghi a volte si trovano delle offerte scontate. Ambiente moderno, design pulito, ricercato ma allo stesso tempo informale in perfetto stile nordico. Camere di varie dimensioni, tutte luminose, un terrazzo sul tetto da godere nella bella stagione (io sono andata in inverno purtroppo), “wine hour” alle 17, palestra e Cock’s and Cows dove gustare un hamburger (io non l’ho provato ma il posto è molto bello). La colazione è tutta bio e vi garantisco che merita, come spesso succede a Copenhagen ma se state qualche giorno, allora vi consiglio di farne una in albergo e le altre in giro… ovviamente nei vari posti da me consigliati.

Hotel SP34: Sankt Peders Stræde 34, 1453 Copenhagen C

 

 

JUICY BURGER

-QUESTO POSTO HA CHIUSO-

Juicy Burger Copenhagen | Nonsolofood

Juicy Burger fa un hamburger buonissimo!!!! Se andate nella loro pagina FB, nella breve descrizione dicono: “100% hamburger di qualità fatto in casa con i migliori ingredienti”. E’ vero e secondo me non serve aggiungere altro, se non qualche informazione di servizio. Il locale si trova nel Meatpacking, una zona che merita una visita. Una volta, come nel Meatpacking di NYC c’erano solo macelli, ma ora sono nati tanti localini molto frequentati e carini. Quando siamo andati noi, Juicy Burger era aperto solo da lunedì a venerdì dalle 12 alle 15, ma vedo ora da FB che l’orario è cambiato, sono aperti anche il sabato ed anche la sera… ed hanno fatto bene!!!!! Consigliatissimo.

Controllate comunque la loro pagina FB per eventuali cambiamenti su orari e giorni.

JUICY BURGER: Flæsketorvet 44, 1711 København V

 

 

KOMPA’9

Kompa 9 Copenhagen | Nonsolofood

Se alloggiate all’SP34 e volete provare anche un’altra colazione, il Kompa 9 è davvero vicino all’albergo. E’ il fratello di Kafbar nel profilo Instagram troverete varie immagini di entrambi i locali, per farvi un’idea del posto. Elementi di design vintage, materiali naturali, molto legno e tanta luce. Potete andare e prendervi semplicemente un caffè latte e croissant, ma perché perdervi il loro menù completo colazione? Rappresenta la mia colazione ideale, un po’ dolce ed un po’ salata. Yogurt e granola, pane e burro (nei paesi nordici il burro è buonissimo), marmellata, uova e affettati. Ordinatelo!

KOMPA’9: 1208 k, Kompagnistræde 9, 1208 København. Non hanno un sito ma potete seguirli nella loro PAGINA FACEBOOK o PROFILO INSTAGRAM.

 

 

AMASS

My Copenhagen Map - Nonsolofood

Il Noma ha generato l’apertura di tanti ristoranti che seguono la sua filosofia e stile. Come è normale che accada nella ristorazione, dopo anni di esperienze diverse, il sogno di molti chef è di aprire il proprio ristorante. Lo chef e proprietario di AMASS, Matt Orlando, californiano di origine, che ha lavorato in diversi ristoranti famosi come PerSe a NY, dopo essere stato per diversi anni lo chef de cuisine del Noma, ha deciso di restare a Copenhagen, aprendo il proprio ristorante. Lo spazio è un ex cantiere navale, gli interni hanno un gusto industriale, con graffiti alle pareti, in ricordo degli anni passati da parte dello chef a fare skateboard a San Diego. All’esterno si trova l’orto dove coltivano direttamente gran parte delle cose a loro necessarie per cucinare. Un menù in costante evoluzione, alla ricerca dell’ingrediente perfetto nella sua migliore combinazione. Venire da Amass è un’esperienza che cambia ogni volta, dove saranno la sorpresa di ingredienti sconosciuti e combinazioni nuove a sorprendervi. Non si ordina alla carta, ma c’è un menù fisso che costa Euro 80. Io sono andata a pranzo, dove c’è anche la possibilità di un menù ridotto a Euro 50. Nel loro sito troverete sempre menù e prezzi aggiornati.

AMASS: Refshalevej 153, 1432 Copenhagen

Se volete provare la Birra di Amass, la potete ordinare su CANTINA DELLA BIRRA. Ottima!

Una risposta

  1. […] Nonsolofood in Copenhagen – Parte 3 […]

Lascia un commento