Ghiaccioli al pistacchio

postato in: Cooking | 0


 

Come anticipato, ecco la mia terza e mi spiace dire, ultima ricetta di ghiaccioli. Buoni da mangiare, belli da vedere e soprattutto facilissimi da fare. Il bello di questa tipologia di ghiaccioli è che non servono gelatiere, basta un po’ di fantasia e divertirsi a mischiare frutta e frutta secca, yogurt o bevande vegetali, ma anche cioccolata o biscotti. L’elemento fondamentale è il frullatore ed in questo caso è protagonista essendo nate le ricette a seguito della collaborazione con KITCHENAID per presentare il nuovo frullatore POWER PLUS. Già vi ho detto nei post precedenti il mio amore verso di lui.

 

Mentre giravo questo ultimo video con Michael pensavo, questi ghiaccioli sono pazzeschi, sembrano un vero gelato al pistacchio, forse è la migliore ricetta; poi però ho ripensato alle altre ed in effetti dicevo lo stesso ogni volta. Sono ricette diverse fra loro, ognuna con la sua caratteristica. Ho iniziato a Maggio naturalmente con i GHIACCIOLI ALLA FRAGOLA e burro d’arachidi vista la stagione, poi in Giugno è stata la volta dei GHIACCIOLI ALLE PESCHE e non solo ed ora, come ultima ricetta ho preferito proporne una da potere fare tutto l’anno. In verità questo è uno d quei ghiaccioli che vi consiglio di tenere sempre pronto in freezer da offrire o se siete come me che amate mangiare il gelato tutti i giorni… ecco questa è la soluzione!

 

 

 

INGREDIENTI

320 ml di latte

160 ml panna

60 g di formaggio cremoso (tipo philadelphia)

160 g di pistacchi

70 ml di sciroppo d’acero

1 cucchiaino di vaniglia

1 pizzico di sale

100 g di cioccolato fondente

60 g di granella di pistacchi

 

Nel bicchiere del POWER PLUS inserite prima i pistacchi, il formaggio ed il sale, poi gli ingredienti liquidi, quindi il latte, la panna, sciroppo d’acero e la vaniglia. L’ordine è indifferente, mettere prima le cose solide è solo un consiglio per non schizzarvi se buttate il formaggio dopo il latte e la panna.

Azionate il Power Plus sul programma smoothie ed aspettate che si arresti da solo a conclusione del ciclo. Versate il composto negli stampi da ghiacciolo e mettete in freezer Questo quantitativo è per il mio stampo da dieci ghiaccioli che vedete nelle immagini.

Una volta pronti saranno buonissimi, con una consistenza molto cremosa. Se volete dare un tocco in più, non solo goloso ma anche scenico, sciogliete a bagnomaria del cioccolato fondente e tritate dei pistacchi. Sformate i ghiaccioli dagli stampi adagiateli su un foglio di carta da forno e con un cucchiaio colate il cioccolato dall’alto, come fare delle righe (vedi video), spolverate con la granella di pistacchi, aspettate un minuto, il tempo che la cioccolata si rapprenda grazie al freddo del ghiacciolo e saranno pronti da mangiare.

 

 

 

Lascia un commento