Crumble di prugne con crema inglese

postato in: Cooking | 4

prugne susine stanley per plum crumble

Una cassettina piena di prugne, non aspettavo altro! Non per solo un crumble da fare oggi, primo giorno d’autunno, ma anche per organizzare le mie scorte invernali. Taglio le prugne a metà, preparo dei sacchetti con il quantitativo necessario per una tortiera, e le metto in freezer, pronte da scongelare per un last minute crumble.

La versione originale o più famosa di questo dolce inglese, è l’apple crumble, ma per me rimane troppo dolce, quasi stancante. Preferisco nettamente questa versione di prugne che con la loro acidità e la freschezza del cardamomo, equilibrano perfettamente il sapore.

 

crumble di prugne ingredienti per il dolce

 

INGREDIENTI

19 prugne (circa 550 g)

140 g di farina

80 g di zucchero di canna

50 g di burro

50 g di mandorle

1 cardamomo

 

Lavate le prugne, asciugatele e tagliatele a metà eliminando il nocciolo. Se qualcuna si rovina mentre la tagliate, non è un problema, non è necessario che siano perfette poiché verranno poi completamente ricoperte dal crumble.

Disponetele nella tortiera a raggiera, ben unite fra loro. Sovrapponetele un po’, poiché con la cottura il volume della prugna diminuirà, in questo modo, mettendone extra, la superficie della tortiera rimarrà completamente ricoperta di prugne.

 

prugne stanley nella tortiera per plum crumble

 

Prendete le mandorle, mettetele in un mixer insieme al cardamomo e tritatele fino a farle diventare una farina. Mettetele in una ciotola con il burro, la farina e lo zucchero. Impastate con le mani, inizialmente per fare compattare gli ingredienti, poi “sfarinateli”. Non so se questo sia il termine giusto, ma dovete sfregare l’impasto fra le mani, come a fare una piccola granella.

Cospargetela su tutta la superficie delle prugne, facendo uno strato omogeneo.

 

granella di crumble

sfarinata di crumble per coprire le prugne

crumble di prugne

 

Mettete il dolce in forno preriscaldato a 160° per circa 25 minuti. Mi piace che abbia una piccola doratura, così aggiungo alla cottura 5 minuti di grill.

Le prugne rilasceranno un dolce sughetto rosato che andrà a coprire le crepe del crumble. Togliete la tortiera dal forno e servite. E’ buono mangiato sia caldo che freddo, ma se volete aggiungere un tocco, preparate una crema inglese e colatela calda sul dolce.

Nonostante la prugna sia un frutto estivo, questo dolce si trasformerà in un perfetto fine pasto autunnale o meglio ancora invernale. Per questo io mi organizzo con i sacchetti in freezer!

 

doratura del crumble

crumble di prugne con crema inglese

4 risposte

  1. Ma che “buona” questa ricetta…vado subito a provarla…

  2. Cristiana

    Fatto, fantastico! Ho anche provato una piccola variante: un pochino di succo di limone sulle prugne che erano un po’ dolci, amaretti sbriciolati nell’impasto e lamelle di mandorle sopra…buonissimo! Ho messo le prugne in freezer, ma ho un dubbio: le usi congelate o le scongeli?

    • Ciao Cristina, mi sembra ottima la tua variante! In effetti ci si può sbizzarrire!
      Quest’anno ho congelato molti sacchettini di prugne e prevedo un inverno di crumble 😉
      Quando poi le tolgo dal freezer prima di metterle in forno le scongelo.
      Lidia

Lascia un commento