Torta rovesciata di prugne

pubblicato in: Cooking | 0

 

Mi piacciono moltissimo le prugne, tra l’altro penso sempre che sarebbe un perfetto frutto autunnale perché i dolci fatti con le prugne mi ispirano molto l’Autunno.

Ho fatto questa torta varie volte prima di publicare la ricetta, ed ho vista la differenza di riuscita nei vari momenti. Confesso che gli scatti di Michael Gardenia,  sono stati fatti in Giugno, quando c’erano le prime prugne rosse, non ancora super colorite e questo è il risultato della ricetta, ma se la fate ora, le prugne sono molto rosse ed il risultato sarà un bellissimo colore carico.

 

 

INGREDIENTI

7 prugne rosse

30 g di burro

2 cucchiai di zucchero di canna integrale

 

115 g di zucchero odi canna integrale

100 g di burro

3 uova

1 cucchiaino di estratto puro di vaniglia Bourbon (in alternativa i semi di 1 baccelli odi vaniglia)

190 g di farina

5 g di lievito per dolci

5 g di bicarbonato

50 ml di latte (in alternativa 2 cucchiai di yogurt)

60 g di noci sgusciate

 

Come stampo ho utilizzato una padella Le Creuset, con base 20 cm e bordo superiore 26cm.

Lavate le prugne e tagliatele  a fette. Indicativamente ogni prugna l’ho tagliate in 8 parti, dipende poi dalla grandezza. Posizionate le fette sul fondo tutte incastrate fra loro, per andare a riempire bene tutta la superficie. Spolverate sopra lo zucchero e versate il burro fuso. Mettete in forno statico a 190° per 15 minuti.

 

 

Nel frattempo preparate l’impasto della torta.

Lavorate lo zucchero ed il burro insieme, aggiungete poi le uova, una alla volta, la vaniglia e continuate a lavorare. Io utilizzo sempre l’estratto puro di vaniglia Bourbon è molto buono e pratico da avere sempre in casa, ma in alternativa potete utilizzare i semi di un baccello di vaniglia.

Io utilizzo questo estratto di vaniglia bourbon.

Setacciate la farina insieme a lievito e bicarbonato ed aggiungeteli all’impasto. Continuate a lavorare. Infine versate il latte.

Togliete la ciotola dall’impastatrice, spezzettate grossolanamente le noci ed amalgamatele a mano.

Trascorsi i 15 minuti di cottura delle prugne, togliete la padella o stampo dal forno ed abbassate la temperatura a 170°, sempre statico.

Versate l’impasto sulle prugne. Le prugne avranno rilasciato molto succo e non sarà facile distribuire uniformemente l’impasto perché è piuttosto denso. Non preoccupatevi se il succo si mischierà all’impasto e se le prugne non sembreranno perfettamente coperte, perché poi con la cottura si andrà tutto ad uniformare.

Cuocete per circa 40 minuti. Consiglio sempre il controllo con lo stecchino perché ogni forno lavora in maniera diversa, per cui potrebbe esserci una differenza anche di 10/15 minuti da forno a forno.

Togliete la torta dal forno e passate lungo i bordi una spatola per evitare che il succo rilasciato dalle prugne poi vada ad attaccarsi al bordo mentre si raffredda.

Fate trascorrere 15 minuti e poi rovesciate su un piatto da portata.

 

Ottima a colazione o per merenda. Mangiata semplicemente così, oppure accompagnata a del gelato alla vaniglia o panna montata.

 

CONSIGLIO: Come dicevo sopra, ho fatto questa torta diverse volte, sia ad inizio Estate, quando le prugne erano agli inizi e meno succose, che adesso che invece sono super rosse e succose. In base a questo, la torta potrà essere più o meno umida. Se una volta rovesciata, la torta sarà sì cotta, ma la parte superiore la trovate molto bagnata, potete passarla in forno 5/10 minuti a 140° e farla asciugare. Questo l’ho fatto con le prugne in piena stagione, mentre non ho fatto questo passaggio ad inizio Estate.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.