Fette biscottate con frutta secca

postato in: Cooking | 6

 

Ci credete che mi ero dimenticata di pubblicare questa ricetta? Era da una vita che lo dovevo fare e per fortuna che una ragazza mi ha scritto per dirmi che era ancora in attesa… perdono!

Mi piace chiamarle fette biscottate perché dopo la cottura taglio a fette il filone e le faccio tostare. Io non ho il tosta pane, ma le passo sulla piastra oppure sotto al grill, scegliete voi la modalità che vi è più comoda. E’ molto profumato ed è buonissimo anche non tostato. Un consiglio per mantenerlo fresco e morbido, impacchettatelo nella pellicola.

La dose è per uno stampo classico da plumcake, ma come vedrete nelle immagini, io ho preferito usare tre mini stampi per fare dei filoncini più piccoli per avere poi la classica forma delle fette biscottate.

A questo punto, buona colazione!

 

INGREDIENTI

Farina 00 250 g

Farina manitoba 100 g

Burro 60 g

Zucchero semolato 20 g

Uova 1

Latte 150 ml

Albicocche secche 50 g

Cranberry disidratati 100 g

Sale 1 pizzico

Lievito di birra disidratato 1 bustina

Scorza di 1 arancia grattugiata

 

 

PROCEDIMENTO

Sciogliere il burro in un pentolino e fare intiepidire.

Nella ciotola dell’impastatrice mettere le farine, lo zucchero il lievito e la scorza dell’arancia grattugiata. Attaccare il gancio impastatore ed azionare per qualche secondo.

Aggiungere l’uovo leggermente sbattuto, il burro fuso, il latte ed azionare il robot. Lavorare per 5/6 minuti, il tempo che si attivi il lievito, poi aggiungere il sale e la frutta secca tagliata grossolanamente. Lavorare per altri 3-4 minuti, poi formare una palla e lasciare lievitare per 1 ora.

Stendere l’impasto con il matterello fino ad avere un rettangolo dello spessore di circa ½ cm. La larghezza del rettangolo dovrà corrispondere alla larghezza dello stampo da plumcake. Arrotolarlo, inserirlo nello stampo e fare lievitare per 30 minuti.

Inserire in forno caldo a 180° per circa 35/40 minuti, o fino a quando avrà una bella doratura. Fare raffreddare, tagliare a fette e farle tostare nel tostapane o in forno.

 

 

 

6 risposte

  1. Impastate ora 🙂 ciau

  2. Si venute benissimo! Non avevo scorzette d’arancia, ci ho messo dei canditi all’arancia dell’agrimontana (eccellenti) tagliati fini fini. Oggi le ho rifatte 😉

  3. Ma che bella ricetta! La vedo benissimo nel periodo di natale. Un consiglio che posso dare è quello di non tagliare le fette con un semplice coltello ma di munirsi di affettatrice per ottenere fette di egual misura. Che poi non costano neanche tanto, io ad esempio ho speso circa 40€ acquistando su questo sito http://affettatriceclick.com/ . Mi chiedo se anziché fare 3 pagnottelle, potrei realizzare un unica forma.

    • Ciao Melania,
      sì certo, come avevo scritto nel post la dose è proprio per uno stampo classico da plumcake, ma ho preferito io usare tre mini stampi per avere delle fette più piccole e quindi più simili alle classiche fette biscottate. Per il coltello, è sicuramente un ottimo consiglio, ma devo dire che il filone è morbido e facilissimo da tagliare, per cui vengono facilmente delle belle fette regolari. Chi si sente più insicuro, il coltello elettrico può essere un aiuto, ma non credo sia necessario.
      Per il Natale sono buonissime, ma poi cambiando le varie tipologie di frutta secca, sono buone tutto l’anno!

Lascia un commento