Avocado toast con pomodorini confit

postato in: Cooking | 1

Avocado toast con pomodorini confit | Nonsolofood

 

L’avocado toast impazza nel web e quindi nei social network, ma se in alcuni casi non condivido questo genere di mode (tipo i cupcakes), l’avocado toast oltre ad essere buonissimo, è ricco di vitamine e proprietà che fanno bene al nostro organismo.

Ora è davvero facile da reperire, si trova anche al supermercato, ma per chi fosse di Milano, io consiglio di andarlo a prendere al Mercato della Darsena in Piazza XXIV Maggio. Essendo un frutto del Centro-Sud America, lì trovate le banchette giuste e soprattutto con gradi di maturazione diverse. Basterà dire quando lo dovete mangiare e sapranno loro darvi quello giusto. Il banco dal quale mi rifornisco io è quello che si trova subito all’ingresso (lato XXIV Maggio), il primo da sinistra.

 

Credo non ci sia bisogno di puntualizzarlo, ma nonostante si chiami “toast”, non è come i nostri toast che conosciamo, ma è come un crostone. E’ facile e veloce da fare, ma per essere buono dovrete usare gli ingredienti giusti. Usate un buon pane rustico, potrebbe andare bene un pugliese, oppure un integrale o al farro.

Nella mia ultima vacanza newyorkese, dove tra l’altro proprio a NY mangiai il mio primo avocado toast, ne ho provati di diversi tipi ed uno di questi mi è piaciuto particolarmente, per questo lo propongo anche a voi.

 

Solitamente sono attenta a mangiare sempre di stagione, ma i pomodorini confit sono l’unica eccezione che faccio mangiandoli anche in Inverno.

La ricetta è per circa 2/3 crostoni, dipende naturalmente dalla grandezza della fetta di pane e dalla dimensione dell’avocado.

 

Avocado toast con pomodorini confit | Nonsolofood

 

 

INGREDIENTI

Avocado 1

Succo di 1/2 limone

Sale

Pepe

Pane 2/3 fette

Pomodorini confit 6 cucchiai

 

Pomodorini Confit

Pomodorini Datterino o Pachino 800 g circa

Olio extra vergine di oliva

Sale

Zucchero

Timo

Aglio 2 spicchi

 

 

Partiamo dalla preparazione dei pomodorini confit. Il peso è indicativo, naturalmente non vi serviranno 800 g di pomodorini per fare 3 avocado toast, ma, avendo una cottura talmente lunga, quando li faccio ne preparo una teglia intera, poi li conservo in un barattolo di vetro in frigorifero. Nella mia teglia ce ne stanno appunto circa 800 g.

Prendete i pomodorini e tagliateli a metà nel senso della lunghezza. Disponeteli su di una teglia, con il lato tagliato verso l’alto, ricoperta di carta da forno.

Versate a filo olio extra vergine di oliva, sale e zucchero, assicurandovi di passare su ogni pomodorino. Spolverate con timo e aggiungete i due spicchi di aglio sbucciati, ma non tritati.

Infornate in forno preriscaldato a 130° per circa 2 1/2 ore, anche 3. I pomodorini dovranno appassirsi e risultare come caramellati.

Una volta pronti, prendete i lembi della carta da forno e versate il tutto in un vasetto di vetro, così da mantenere tutti i succhi della cottura.

Se farete una teglia intera come faccio io, poi li potrete utilizzare non solo per l’avocado toast, ma anche per condire una pasta, un cous cous, aggiungerli all’insalata o metterli in un panino. Vi dureranno senza problemi 4/5 giorni in frigorifero. Probabilmente anche di più ma a me non sono mai durati oltre poiché essendo talmente buoni, li mangio subito.

 

Avocado toast con pomodorini confit | Nonsolofood

 

Tagliatene 3 fette di pane e fatele tostare. Mettetele poi da parte.

Prendete l’avocado, dovrà essere della giusta maturazione, per questo vi consiglio di andare al banco giusto per farvi consigliare. Dovrà comunque essere morbido, ma non nero all’esterno. Se lo prendete che ancora sarà duro, mettetelo in un sacchetto del pane o avvolto in carta di giornale e ponetelo vicino ad una fonte di calore… maturerà in fretta.

Con un coltello tagliatelo in due nel senso della verticalità. In una metà sarà rimasto il grande nocciolo. Per eliminarlo facilmente, dovrete dare un colpetto deciso con un coltello, come per andare ad inserire la lama. Non dovrete tagliarlo, ma solo incastrarlo. Ruotate il coltello ed a questo punto il nocciolo si staccherà dall’avocado. Sollevate il coltello così da estrarre il nocciolo.

Prendete un cucchiaio da tavola e spolpate l’avocado. In questo modo potrete raschiare tutta la polpa, mantenendo la buccia integra. In una ciotola schiacciate con una forchetta l’avocado, il succo di mezzo limone, sale e pepe; di questi abbondo un po’, ma assaggiate sempre e seguite il vostro gusto.

Io non lo schiaccio completamente, come per creare una crema, ma lascio anche qualche pezzettino più grande.

 

Avocado toast con pomodorini confit | Nonsolofood

 

A questo punto potete comporre l’avocado toast.

Prendete il pane tostato, mettete un paio di cucchiai di pomodorini confit, non servirà olio poiché basterà quello dei pomodorini, ricoprite con l’avocado schiacciato (abbondate) e finite con qualche pomodorino ed una macinata di pepe.

Ottimo a colazione, per un brunch o una merenda.

 

Una risposta

  1. Cristiana

    Che buono! lo faccio subito!

Lascia un commento