Gelato curry e cocco

postato in: Cooking | 2

 

La ragione per cui pubblico la ricetta di un gelato a Settembre inoltrato è perché io il gelato lo mangio tutto l’anno e vorrei sdoganare questa cosa! Lo mangio tutte le settimane ed anche più volte. Sì, mi piace!

Tanto che il mio sogno è avere un frigorifero “french door” con due cassetti congelatore, di cui uno dedicato ai gelati. Perché l’unico problema del fare il gelato in casa è che la temperatura dei congelatori domestici è troppo bassa e lo indurisce. Per carità, i problemi sono altri… lo si può sempre mangiare tutto in una volta appena fatto! Scherzi a parte, basta toglierlo qualche minuto prima dal congelatore, come si fa anche con il gelato che compriamo in gelateria e teniamo in casa.

La storia di questo gelato nasce a NY. Ero solita comprare da Whole Food un gelato al gusto curry e cocco che mi piaceva da matti. Sono sincera, a me i gusti strani piacciono. Sono una grande amante dell’amarena, del bacio (gianduia) e dello yogurt se parliamo di gusti classici che prometto farò anche questi e vi darò la ricetta, ma mi diverte assaggiare i gusti più particolari e se li posso fare io, ancora meglio.

Il gusto curry e cocco mi è sempre rimasto in mente e così, in occasione dell’uscita della ciotola gelato di KitchenAid, mi sono detta che era l’occasione per provare a replicare questo gusto.

Posso dire? L’ho centrato al primo colpo, appena ho affondato il cucchiaino nel gelato ancora nella ciotola, quasi mi è scesa una lacrima e in un attimo sono tornata a NY.

Parliamo della gelatiera di KitchenAid. Sapete che mi piace testare i prodotti e ne parlo solo quando li trovo validi e questa nuova ciotola trovo che sia veramente buona.

Parliamo un po’ delle caratteristiche, dei “pro”, e perché no, anche dei “contro” che magari diventano il valore aggiunto o sono superabili.

La gelatiera è una ciotola che si aggancia alla planetaria, quindi manteca solo, non ha un motore di raffreddamento, questo cosa vuole dire? La ciotola va messa in congelatore almeno 16 ore prima di fare il gelato perché deve raffreddarsi. Ha un liquido in un intercapedine nel bordo esterno che congelandosi è colui che raffredda e fa diventare gelato il vostro preparato.

Questa cosa potrà sembrare poco pratica perché questo vuole dire che dovete programmare in anticipo (un giorno prima) di fare il gelato… siamo sinceri però, non è che ci svegliamo, diciamo “uhhh che voglia matta di gelato” e lo prepariamo all’istante perché abbiamo panna, latte e tutti gli ingredienti in casa, un minimo di spesa va fatta!

Quindi decidete di fare il gelato, mettete la ciotola in congelatore, andate a fare la spesa, organizzate tutti gli ingredienti ed il giorno dopo siete pronti per mettervi all’opera. Apparente ostacolo superabile direi.

Altro aspetto parte in un certo senso dei “contro”. Dovendo mettere la ciotola in congelatore si deve avere lo spazio. Io ho un piccolo congelatore, di quelli a tre cassetti, di cui il terzo è mezzo. Quello che faccio io è togliere il terzo cassetto in basso (è quello piccolo) e la ciotola ci sta perfettamente, con anche altro posto extra. Si pensa che porti via chissà quale spazio, ma vi stupirete nel vedere che alla fine non è poi così tanto. Se sta nel mio congelatore, starà anche nel vostro 

Ecco, non avendo il motore di raffreddamento, ma raffreddandosi grazie al congelamento della ciotola, ecco magari non preparate il gelato all’aperto, sotto i lsole con 40° perché farebbe salire in fretta la temperatura della ciotola, ma chi prepara il gelato sotto al sole con 40°?!?!?! 

Mi piace partire dagli aspetti che possano essere detentori, per passare poi ai punti assolutamente positivi.

Uno fra tutti il prezzo. Una buona macchina per gelato, di quelle free standing con motore refrigerante, costa molto, indicativamente tre volte il costo della ciotola per gelato KitchenAid, cosa non banale. Io il gelato lo mangio e preparo spesso, ma se volete provare a dedicarvi al gelato e provare a prendere una macchina per cavarvi una voglia, ecco un prodotto valido, ad un prezzo contenuto, è un ottimo punto a favore.

Sempre legato al discorso ciotola contro free standing, ci sono la dimensione ed il peso. La ciotola per gelato ha una grandezza più o meno come una ciotola normale della planetaria, pesa un pochino di più per via del liquido, quindi non vi porta via moltissimo spazio, non avrete bisogno di ulteriore spazio su un piano dove posizionare una macchina.

Una gelatiera free standing è grande perché ha tutta la parte di motore, è pesante ed è un ulteriore elettrodomestico da gestire.

 

Queste sono un po’ le mie riflessioni e considerazioni, ma nel sito di KitchenAid,  cliccando questo link trovate tutte le info.

 

 

INGREDIENTI

350 g di latte intero

100 g di panna fresca

80 g di zucchero

2 g di farina di semi di carrube

2 g di curry del kerala

50 g di latte di cocco in polvere

20 g di cocco rapé

Versate il latte e la panna in un pentolino e portare a 50°. Togliete dal fuoco, aggiungete il curry, coprite con pellicola e lasciate in infusione per circa 2 ore. Anche di più se si vuole aumentare l’aroma.

Nota: Il curry è una miscela di spezie, ci sono tante miscele diverse, io amo questa. miscela che ha note secondo me limonose. La acquisto nel sito di “Tutte le spezie del mondo”.

Aggiungete lo zucchero e la farina di semi di carrube, miscelate e rimettete il pentolino sul fuoco. Continuando a miscelare, portate a 80°, togliete dal fuoco, aggiungete il latte di cocco in polvere ed il cocco rapè, miscelate e fate raffreddare. Ponete in frigorifero così da avere la miscela molto fredda.

Nota: Non uso il latte di cocco, per intenderci quello in lattina perché il risultato non è uguale. Ovviamente nemmeno la bevanda di cocco vegetale perché è solitamente una bevanda vegetale di riso al gusto cocco. Il cocco rapé lo uso solo per dare texture ma usare solo lui non riuscirebbe a dare il giusto sapore. Per questo consiglio di usare il latte di cocco disidratato. È buonissimo, io lo mangio anche a cucchiaiate ahahahha. Io compro quello di Chokkino nel loro sito “Live Better”, per me il migliore. Compratelo perché alla fine lo potete anche usare per altre cose.

Prendete la ciotola per fare il gelato dal congelatore ed agganciatela alla planetaria, inserite la frusta ed il corpo motore ed azionate la planetaria. La planetaria va azionata prima di versare la miscela di gelato.

Mentre è in movimento, prendete la miscela di gelato dal frigorifero e versatela nella ciotola. Fate lavorare fino alla consistenza giusta. Considerate che ci vorranno circa 25 minuti. Il tempo effettivo dipenderà da quanto era fredda la miscela prima di inserirla.

Alla consistenza giusta stoppate la planetaria, sganciate frusta e corpo motore e trasferite il gelato in un contenitore. Inutile dire che appena fatto il gelato è wow!

 

2 risposte

  1. Francesca

    Sicuramente é buonissimo. Direi prossimo regalo di natale la gelatiera 🙂 Grazie per tutte le dritte sugli ingredienti latte in polvere e curry
    Ancora complimenti

    Francesca di Casagiochetti

    • lidia

      Grazie mille Francesca, sono contenta possano essere info utili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.