Creme Caramel di zucca

postato in: Cooking | 0

 

Questa è una vecchissima ricetta, presente nel sito da 10 anni, forse una delle primissime pubblicate. Il tempo passa, cambiano gli stili, soprattutto si migliora, ed un ricetta, seppur rimanendo valida, purtroppo guardandola non è più allettante come un tempo. Ovviamente gli strumenti, l’esperienza e lo stile che avevo all’epoca non sono quelli di ora, per questo è giusto ogni tanto andare a ripescare qualche vecchia ricetta e renderla contemporanea. Ecco, se magari guardando le vecchie foto non vi veniva voglia di fare questo creme caramel, spero vi venga ora, perché merita.

 

Io adoro il creme caramel, è un dolce che faccio purtroppo di rado, ma mi piace sempre moltissimo. Sono felice quando vado a casa di amici e me lo offrono come dolce.

Diversi anni fa, vivevo ancora a NY, per un Thanksgiving avevo voglia di fare il creme caramel ma per renderlo un pochino di più in tema con l’occasione e la stagione, provai ad aggiungere della purea di zucca. Buonissimo!

Non ha la stessa consistenza di quello classico in quanto la zucca lo rende un pochino più consistente e pastoso, ma se amate il creme caramel, la zucca e le spezie… lo adorerete anche voi! Non è difficile da fare, il procedimento e la metodologia di cottura sono gli stessi del creme caramel classico.

 

 

INGREDIENTI

110 g di zucchero di canna chiaro

250 g d purea di zucca

100 g di zucchero semolato

230 g di panna fresca da montare

130 g di latte parzialmente scremato

5 uova

3 g di pumpkin spice

1 cucchiaino da the di pasta di vaniglia o i semi di un baccello

 

 

 

Per prima cosa si deve preparare il caramello. Versate lo zucchero semolato in uno stampo da forno rotondo del diametro di 24 cm. Io ho usato questo antiaderente. Livellatelo ed infornate in forno statico preriscaldato a 170°, fino a che non si scioglierà (circa 15/20 minuti).

 

Mentre si scioglie il “caramel”, iniziate a preparare il “creme”!

Prendete una ciotola e versatevi lo zucchero di canna, il mix di spezie in polvere e la purea di zucca (guardate le note) e con l’aiuto di uno sbattitore elettrico miscelate bene il composto. Io ho usato lo sbattitore elettrico senza fili di KitchenAid, assolutamente comodissimo. Non sempre si ha una presa elettrica vicino, o spesso quelle che ci sono sono sempre occupate, un grande classico, per questo la linea cordless è comoda, ti dà libertà.

 

In un’altra ciotola sbattete le uova, aggiungete panna e latte sempre sbattendo con lo sbattitore elettrico poi unitelo al composto di zucca e spezie.

 

 

Tirate fuori dal forno la teglia con lo zucchero caramellato e versatevi il preparato.

Posizionate la teglia dentro ad un’altra più grande con dell’acqua, in modo da poter fare una cottura in forno a bagno maria. L’acqua dovrà arrivare almeno a metà della teglia con il crema caramel.

Cuocete a 170° statico, per circa 50 minuti.

 

Togliete dal forno, lasciate raffreddare completamente e mettete in frigorifero, sformatelo solo quando sarà freddo. Passate prima una lama lungo il bordo, per essere sicuri che si stacchi, poi con le mani tenete lo stampo e muovetelo in senso orario e antiorario, come per sentire che si muova il creme caramel e quindi essere sicuri che si staccherà. Appoggiate il piatto di portata sullo stampo e con un movimento secco capovolgete. Il movimento dovrà essere veloce altrimenti rischiate che il caramello vi coli tutto fuori.

Potete servire con un ciuffetto di panna m montata.

 

 

 

NOTE:

  • Per la purea di zucca potete farla voi, come ho spiegato nelle note in fondo alla ricetta dei brownies di zucca e gocce di cioccolato, oppure, se volete rispettare la tradizione americana che semplificano molte cose, potete comprare le lattine di purea di zucca. Questa è quella più famosa, è un pack da 3 lattine che potete conservare in dispensa ed usarlo all’occorrenza. Per i dolci è comodissimo.

 

  • Il mix di spezie per pumpkin pie come ho detto tante volte si trova in diversi siti. Questo è proprio quello americano che ho sempre usato io. Quando non trovo lui ne compro altri italiani. In ogni caso è un mix che potete fare anche voi con cannella, zenzero in polvere, noce moscata e pepe di Giamaica (allspice)… la differenza però la fanno le proporzioni fra questi ingredienti. Io consiglio sempre di comprare il mix.

 

  • Potete variare le dosi proporzionalmente. Considerate sempre che se cambiate le dosi o la grandezza della teglia rispetto a quella indicata da me, anche i tempi di cottura cambieranno. Sarà diverso se avete un superficie più ampia e bassa, piuttosto che più piccola ed alta.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.