Usanze Danesi: io vendo fuori dalla porta di casa, tu prendi quello che vuoi e lascia i soldi nel salvadanaio!

postato in: Living | 6

Un amico che e’ in vacanza ci ha fatto un regalone, ci ha gentilmente prestato la sua macchina, e per noi che giriamo solo con bici e mezzi e’ un po’ come  Natale!

Nei nostri giretti a zonzo in Danimarca, qualche giorno fa siamo andati nel sud dell’isola di Sjælland, l’isola Danese di Copenhagen, e come capita spesso quando siamo in macchina io e Nik, non seguiamo mai la via principale, ma preferiamo perderci nelle vie secondarie passando da paesini minuscoli alla scoperta del nulla macinando km e km. Questa volta pero’ ne e’ valsa la pena e la scoperta e’ stata molto curiosa!

In questo paesino di una decina di case in mezzo al nulla, fuori dalle case, vicino all’ingresso o sulla strada direttamente c’erano tavolini, banchetti, sedie e altre cose.

Abbiamo subito parcheggiato e siamo scesi a piedi curiosando di casa in casa.

Ogni casa vendeva prodotti, c’era chi vendeva mobili usati, antichita’, candele, tazzine, marmellate, verdura e frutta dell’orto, c’erano dei cestini meravigliosi di mirtilli, ribes e ciliegie aspre, patate e cipolle, oppure piante e fiori o solo sassi; con tanto di cartelli e listini prezzi (e conversione Korone Danesi/Euro per i turisti di passaggio).

Ma la cosa piu’ curiosa e’ che nessuno usciva dalle case quando ti fermavi a guardare, solo dopo abbiamo capito che su ogni tavolo o banchetto c’era una specie di salvadanaio dove tu potevi mettere i soldi. Ebbene si, tutto self service, prendi e paghi mettendo i soldi nel salvadanaio o cassettina.

In Italia probabilmente sarebbe stato un “prendi e vai” dimenticando il salvadanaio o peggio ancora prendendo anche quello. Non e’ cattiveria verso la mia terra, ma questa e’ l’ennesima prova della fiducia che i Danesi hanno verso il prossimo che credo in Italia abbiamo tutti un po’ perso.

Questa sosta curiosando fra le cose in vendita davanti a casa, mi ha ricordato quando da piccola vivevo in campagna e mi mettevo sulla strada con la mia cassettina a vendere braccialetti intrecciati e acqua di rose fatta spremendo i petali di rose che aveva tutto tranne un buon profumo. Nessuno si fermava, ma io imperterrita d’estate tiravo fuori la mia “mercanzia” e aspettavo, se avessi saputo di questa tecnica del salvadanaio probabilmente l’ avrei usata e sarei andata a giocare nel frattempo!!!

6 risposte

  1. Fantastico da noi entrerebbero anche in casa non vedendo nessuno fuori.
    Ciao

  2. VOGLIO ANDARE A VIVERE IN DANIMARCA !!!!!

  3. spettacolare!!!!!!
    io avrei comprato tutti i frutti di bosco e quella bellissima sedia sopra al tavolino!
    ps: i sassi sono bellissimi!

  4. ma lo sai che la facevo sempre anch’io l’acqua di rose che puzzava?!

Lascia un commento