Un infuso a casa di Alice

postato in: inspiration, Living | 4

 

Non ero mai stata a casa di Alice aka A GIPSY IN THE KITCHEN, ma dopo avere trascorso un pomeriggio da lei in compagnia di amiche, ho capito perché TWININGS ha deciso di scegliere “Gipsy Land” (così Alice chiama casa sua), come luogo per raccontare i nuovi infusi.

Se il caffè è un qualcosa che si beve velocemente, al bar e la maggior parte delle volte in piedi, l’infuso ha le caratteristiche esattamente opposte. Tieni la tazza fra le mani, lo sorseggi con calma e con la stessa calma ti scaldi; è bello berlo a casa ed ancora di più sul divano con una coperta di lana. Se l’infuso fosse una parola, allora sarebbe “cozy” perché è un aggettivo che significa caldo, confortevole, accogliente, intimo.

Casa di Alice è così, entri e ti senti a casa. Sarà perché subito arriva Brie (il suo cane) a salutarti, saranno i materiali e colori caldi degli arredi, la cucina che sa di vissuto con un’anima (non poteva essere diversamente) che ti fa voglia di avvicinarti e chiedere “posso darti una mano?”.

C’era anche Mr Twining che ci ha raccontato ma anche fatto assaporare i nuovi infusi 100% naturali creati apposta per l’Italia, dandoci anche qualche lezione su errori da evitare o falsi miti da sfatare.

 

 

Ve ne dico subito tre:

  1. Un grande classico, mai e poi mai fare su e giù con la bustina nella tazza pensando che rilasci chissà quale aroma… al contrario la bustina si lascia beatamente in infusione;
  2. Tè, tisane e infusi (ovviamente) non sono la stessa cosa… i tè essendo fatti con le foglie del tè contengono teina, le tisane contengono le parti legnose delle piante, infine gli infusi contengono solo le componenti più tenere come le foglie o i fiori;
  3. La bustina non si lascia un tempo illimitato in infusione, ma al contrario va rispettato il tempo ideale per ogni miscela; negli infusi Twinings è riportato su ogni bustina.

 

 

Abbiamo provato cinque infusi e naturalmente io ho il mio preferito, non vi svelo subito qual è, ma da Alice ho apprezzato molto quello con Ciliegia e Cannella che si abbinava bene ai dolcetti che aveva preparato.

 

Sono stati creati appositamente per il mercato italiano per andare incontro ai nostri gusti, ma anche alle tendenze. Per questo ogni miscela, tutte con un’ampia varietà di frutta, erbe e spezie, rappresenta il perfetto equilibrio fra gli ingredienti classici che siamo abituati ad assaporare, con sapori più ricercati.

 

Questo fa sì che non ci sia un momento preciso per bere un infuso, come può essere il classico appuntamento del Tè delle 5, ma è semplicemente una pausa di piacere adatta a qualsiasi momento della giornata.

Gli altri ve li farò scoprire nei prossimi mesi durante la mia collaborazione con Twinings.

 

Vi lascio un’ultima tip che non sapevo, magari voi siete più esperti di me… prima di servire l’infuso, è consigliabile mescolarlo nella teiera tre volte da un lato e tre volte dall’altro per far sì che gli aromi siano equamente distribuiti.

 

4 risposte

  1. Oddio che spettacolo! Un pomeriggio da favola 😍
    Posso chiederti se per caso sai se la Twinings ha anche il mix per il tè chai? Sarebbe comodissimo da bere in ufficio nella pausa delle 5.
    Grazie e buona giornata, e complimenti per le foto bellissime!

    • Siamo state proprio bene, non so se per caso avevi visto qualcosa nelle stories 😉
      Non ti so dire se Twinings abbia il mix per il chai (tra la’ltro buonissimo, hai ragione), ma provo ad informarmi.
      Grazie per i complimenti <3

  2. Chiedo scusa🙏🏻 Tu hai ragione “ cozy” e’ lo spelling USA per cosy- lo sapevo ma quando lo vedo mi sembra sempre sbagliato! Miki

    • Ma no figurati, anzi spessissimo faccio errori in inglese perché ormai non sono più allenata, per cui mi fa piacere essere corretta, ma in questo caso in effetti c’è la versione UK e quella USA.
      Grazie per il messaggio

Lascia un commento