Teglia di carote arrosto

postato in: Cooking | 0

Quando puoi comprare la verdura buona è un piacere cucinarla nella sua semplicità, perché senti i suoi veri sapori e non hai bisogno di tante aggiunte o ricette particolari.

Sin dal primo anno vado al mercato dei produttori bio POPOGUSTO (nella loro pagina FB troverete le informazioni) e proprio lo scorso week end ha ripreso dopo la pausa estiva così mi sono subito fatta prendere dalle verdure meravigliose, ma naturalmente anche buone, al banco della verdura.

Adoro le teglie di verdure al forno, un mio grande classico che faccio da sempre, dai tempi di NY, è quella che chiamo TEGLIA SVUOTA FRIGO. Colori stupendi che fanno venire voglia di mangiarla e vi assicuro che ogni volta, nonostante ne faccia sempre di più, non è mai abbastanza.

 

Questa è una teglia tricolore, ho usato le carote classiche arancioni col ciuffo, quelle gialle e quelle viola, qualche patata viola, olio, miele, rosmarino, aglio e sale. Buon appetito!

 

 

INGREDIENTI

1 mazzo di carote arancioni (circa 10)

5 carote gialle

5 carote viola

5 patate viola

2 ciuffi di rosmarino

2 spicchi di aglio in camicia

1 cucchiaio di miele

olio

sale

 

Utilizzando carote e patate bio, non le sbuccio, ma semplicemente le lavo sotto l’acqua corrente grattandole un po’ con una spugnetta.

In una teglia da forno mettete le carote intere e le patate tagliate a fettine, il rosmarino e l’aglio.

In una ciotola emulsionate olio, miele e sale. Non ho messo il quantitativo dell’olio, ma come quando si fanno le patate al forno, l’olio deve essere abbondante, lo so qualcuno storcerà il naso, ma quando le cose si fanno, si devono fare bene, poi useremo meno olio per altre cose.

Versate l’emulsione sulle verdure e con le mani mescolate bene, dovranno essere tutte ben oliate.

Infornate in forno caldo a 220° per circa 35 minuti circa, fino a quando saranno bene arrostite.

 

Un consiglio, cercate di prendere le carote più o meno della stessa grandezza per avere una cottura omogenea.

Sono buonissime!!!!

 

 

Lascia un commento