Salmone con capperi e olive

postato in: Cooking | 0

 

Il salmone per me è sempre una grande risorsa. Generalmente si prepara in poco tempo, i tranci o le baffe si trovano facilmente, lo vendono già pulito senza spine, è molto versatile e piace più o meno a tutti. Ricordo ancora quando mi occupavo di eventi a NY che nei menù dei party mi facevano sempre avere l’opzione “fish” ed era sempre il salmone.

 

Dopo il successo d quello dell’anno scorso con agrumi, belliissimo e buonissimo (se ve lo siete perso, trovate la ricetta in questo reel), ho pensato a questa variante “quattro stagioni”. Se quello agli agrumi è una ricetta invernale per via della stagionalità degli agrumi, questo lo potete preparare tutto l’anno. Ottimo in Inverno, ma perfetto e fresco in Estate.

 

 

INGREDIENTI

 

500 g circa di salmone

Scorza di 1 limone

Succo di 1 limone

3 cipollotti medi oppure 2 grandi

2 cucchiai di olive verdi denocciolate

2 cucchiai di capperi sotto sale

1 peperoncino

1 cucchiaio abbondante di coriandolo tritato

1 cucchiaio abbondante di aneto tritato

Sale e pepe

Olio extra vergine di oliva

 

Iniziate con il preparare il salmone.

Posizionate i tranci su di una teglia da forno cosparsa con olio evo. Adagiate i tranci di salmone e conditeli con la scorza del limone, il sale, qualche macinata di pepe, i cipollotti tagliati a fette, finite con olio e cuocete in forno statico a 220° per 20’ e finite con 3/5 minuti di grill per un’ultima doratura. Il grill donerà un bel colore al salmone ed una leggera crosticina. Se non fate il grill, invece avrà quella leggera patina bianca meno bella da vedere.

Il tempo, come sempre, è in base alla grandezza dei tranci, i miei tranci pesavano circa 350g ognuno. Voi potete usare tranci più piccoli o anche una beffa intera. Ovviamente poi regolatevi con le dosi degli ingredienti per la finitura sopra.

 

Mentre il salmone cuoce, preparate il trito da spargere sopra una volta cotto.

Tritate le olive. Io ho usato quelle verdi di Castelvetrano. Ho usato queste perché sono polpose, fruttate e dolcine. Non è banale la scelta delle olive perché se sono troppo saporite secondo me perde di equilibrio il piatto.

Tritate i capperi (precedentemente dissalati) e le erbe aromatiche, mettete il tutto in una ciotola insieme ad un peperoncino sbriciolato (potete usare anche del peperoncino fresco se lo avete) e condite con olio evo, sale (poco perché avete i capperi), pepe ed il succo di mezzo limone. Mescolate e mettete da parte.

Quando toglierete il salmone dal forno, spruzzate sopra il succo del mezzo limone avanzato e coprite la superficie con il trito di olive e capperi. Finite con qualche ciuffetto di aneto intero come guarnizione.

È buonissimo, molto gustoso ma allo stesso tempo delicato e fresco. Perfetto per l’Estate ma ottimo comuqnue tutto l’anno non avendo ingredienti legati ad una stagionalità.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.