Quadrotti ai mirtilli – Quadrotti fragole e rabarbaro

postato in: Cooking | 0

Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood

 

Come dicevo quando ho pubblicato i primi quadrotti, i miei preferiti con fragole e rabarbaro, non sapevo come tradurre il titolo di questa ricetta: “Strawberry rhubarb streusel bars”.

O meglio, letteralmente sarei capace è che non trovo ci sia una traduzione adeguata perché suoni bene. Se dicessi barrette con fragole e rabarbaro a voi non verrebbero in mente le barrette della palestra? Streusel poi non avrebbe nemmeno la traduzione diretta ma sono una sorta di briciole grandi di impasto.

 

Questa ricetta l’avevo messa un po’ nel dimenticatoio, la facevo spesso quando vivevo a NY, un po’ perché è una ricetta americana che avevo imparato là ma anche perché in Italia non è che il rabarbaro sia così facile da trovare e comunque ha periodo molto limitato di produzione.

Ecco perché ho deciso di fare una seconda versione con mirtilli che vi avevo comunque già suggerito nelle story come alternativa. Fondamentalmente potete usare la ricetta base dell’impasto ed usare diversa frutta di stagione. A me piace sempre cercare di bilanciare il dolce, quindi se uso un frutto dolce cerco di abbianrlo ad uno che abbia un po’ di acidità, come fragole e rabarbaro. I mirtilli invece hanno questo equilibrio dolce/aspro da soli.
Potete mischiare pesche e mirtilli, fare un mix di frutti di bosco, tutto ciliegie, … sbizzarritevi!

La ricetta prevede un unico impasto, che è una sorta di shortbread, da utilizzare sia per la base che per fare lo streusel sopra come finitura. Si dovranno solo usare in modo diverso come trovate scritto sotto.

 

A questo link trovate la story in evidenza che mostra i passaggi della versione con rabarbaro e fragole, ma il procedimento è lo stesso con i mirtilli.

Sotto trovate la ricetta d entrambe le versioni, dove ovviamente cambia solo la parte della farcita.

 

 

Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood

 

 

INGREDIENTI:

Shortbread
120 g di zucchero integrale di canna
375 g di farina 0 o di tipo 1
2 g di lievito per dolci ( ½ teaspoon)
2 g di sale (una presa)
40 g di farina di mandorle
220 g di burro
60 g di latte
1 teaspoon di pasta di vaniglia

 

Versione con Fragole e Rabarbaro
380 g di fragole
220 g di rabarbaro
80 g di zucchero semolato
15 g di amido di mais
Scorza di ½ arancia
1 teaspoon di pasta di vaniglia (in alternativa i semi di un baccello)

 

Versione con Mirtilli
550 g di mirtilli
80 g di zucchero di canna Demerara
15 g di amido di mais
Scorza grattugiata di 1 limone
1 teaspoon di pasta di vaniglia (in alternativa i semi di un baccello)
2/3 cucchiai di confettura di mirtilli

 

Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood

 

 

Nella ciotola della planetaria versate prima gli ingredienti secchi e miscelate. Aggiungete il burro a cubetti e lavorate fino ad avere un composto sabbioso.
Miscelate la pasta di vaniglia nel latte. Io uso la pasta di vaniglia per praticità, ma potete sostituire la pasta con i semi di un baccello. Versate la parte liquida e riprendete a lavorare. Non dovete ottenere una palla omogenea, piuttosto un composto come a pezzettoni.

 

Pesate l’impasto. Riponete 1/3 del totale in una ciotola in frigorifero (sarà lo streusel da usare in seguito per la finitura). I 2/3 li tenete per formare la base.

Foderate uno stampo quadrato (misura 23 x 23 cm) con carta da forno. Io lo fodero con due fogli di carta disposti a croci e li fermo con delle pinze.
In questo reel, trovate i miei consigli su diversi metodi per foderare gli stampi.

 

Posizionate la pasta con le mani. Per appiattire e livellare, io ho usato un misuratore di “cup”, ma va benissimo anche il fondo di un bicchiere oppure una spatola.
Infornate a 180° statico per 20 minuti. Tutti questi passaggi li trovate dimostrati nella story in evidenza di cui ho messo il link prima degli ingredienti.

 

Nel mentre, preparate il mix di fragole e rabarbaro. Lavate e tagliate a pezzetti sia le fragole che il rabarbaro. Metteteli in una ciotola e aggiungete gli altri ingredienti. Miscelate.

Nel caso in cui facciate la versione con mirtilli, miscelate gli ingredienti in una ciotola e mettete da parte. Ovviamente i mirtilli dovrete solo lavarli senza tagliarli.

 

Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood

 

Trascorsi i primi 20’ di cottura, togliete lo stampo da forno, aspettate 5’ perché la base non sia bollente, e aggiungete il mix di frutta. Fate attenzione a non versare il succo che altrimenti bagnerebbe troppo la base. Potete aiutarvi con una schiumarola. Questo vale più per il mix di fragole e rabarbaro che avrà molto succo, mentre se farcite con mirtilli vedrete che sarà abbastanza asciutto.
Distribuite in modo uniforme.

 

Prendete la parte di impasto che avevate riposto in frigorifero e distribuitela sopra alla frutta. Dovete fare come delle grosse briciole, come dei “sassi”. Non deve essere come il “crumble” che ha bricioline fini”, le streusel bars devono avere pezzi grossi sopra.

 

Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood

 

Rimettete in forno, alla stessa temperatura e proseguite la cottura per circa 55/60 minuti. Sarà pronto quando la superficie sarà dorata e il mix di frutta fuoriuscirà dai bordi facendo come delle bollicine.

Attenzione, non dimenticatevi il dolce in forno fino a cottura ultimata perché potrebbe brunirsi troppo la superficie. Dopo circa 40 minuti controllate il grado di doratura, se vi sembra abbia un bel colore, ma la frutta non starà facendo ancora le bolle, coprite con alluminio, così da proteggere la superficie. Trascorsi i 60 minuti controllate e se vedrete le bolle allora sarà pronto.

Aspettate che si raffreddi, togliete dallo stampo sollevando semplicemente i lembi di carta da forno e tagliate a quadrotti, come vuole la ricetta originale. Si possono mangiare così, oppure serviti con una pallina di gelato alla crema, alla vaniglia o fior di latte; in alternativa anche crema inglese.

 

 

Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood Quadrotti ai mirtilli | Quadrotti fragole e rabarbaro | Nonsoplofood

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.