Nonsolocooking… piadina e crescioni a casa mia!

postato in: Living, Projects | 7

piadina nonsolocooking

 

In Romagna la piadina non è uguale ovunque, non solo per una questione di trovare una piadina più buona rispetto ad un’altra, ma da nord a sud, quindi da Ravenna a Rimini (le province romagnole) la piadina va decrescendo di spessore. Da piuttosto spessa a Ravenna, fino ad arrivare sottilissima e sfogliata a Rimini… Cesena (mia città natale) essendo in mezzo ha uno spessore intermedio. Sarà per campanilismo o perché sono sempre stata abitumata a mangiare quella, ma è la mia preferita!

La piadina è lo street food per eccellenza ed ovviamente si acquista nei chioschi per strada. E’ quella soluzione che ti risolve la serata quando non hai voglia di cucinare. Se la domenica sera normalmente è serata pizza a casa, in romagna diventa serata piadina e crescioni. Ecco, i crescioni, che anche questi non si chiamano così ovunque. I crescioni cesenati, a Ravenna sono i cascioni e a Rimini diventano cassoni.

 

grembiule nonsolocooking nonsolofood

 

Nello stesso modo in cui sono nate LA COLAZIONE DELLA DOMENICA  e la BURGER NIGHT è nato NONSOLOCOOKING. Io ed Enrico avevamo alcuni amici a cena, con un menù assolutamente romagnolo: crescioni, piadina, squacquerone, rucola, affettati e fricò, come al solito homemade! Poi la serata finisce e ti chiedono la ricetta, se è difficile farla e soprattutto se posso insegnare loro a farla.

E allora, perché non aprire nuovamente casa a tutti? Non è un corso di cucina, non sono una chef, ma mi piace cucinare e soprattutto mi piace condividere, quindi pensate che Nonsolocooking sia una serata fra amici, dal sapore romagnolo, dove si cucina insieme, si mangia e si chiacchiera.

 

Io, un po’ da purista ed orgogliosa delle mie origini, uso una farina romagnola apposta per la piadina… quando le cose si fanno, si devono fare bene! Così ogni volta che vado a Cesena vado a fare scorta al MOLINO MARALDI non solo della farina per la piadina ma anche quella classica, integrale, manitoba, lievito, semini, granelle, …. E’ vero che adesso hanno anche attivato il sito di E-COMMERCE per cui posso farmi mandare tutto direttamente a Milano, ma adoro andare al Molino quando posso! Piccolo consiglio, se non avete voglia di fare la mia GRANOLA, il Molino ne ha una buonissima!

farina molino maraldi nonsolocooking

 

Ognuno con il proprio grembiule, le schede con le ricette, il tagliere ed il matterello, tutto il necessario per impastare, stendere la piadina e farcire i crescioni secondo il proprio gusto. Io faccio solo delle preparazioni di base al pomeriggio, per ragioni di tempo, come cuocere le erbette, la verza, la zucca e le patate, poi insieme si finiscono le cotture, si prepara l’impasto della piadina e il fricò.

Piadina Nonsolocooking

piadina crescioni nonsolocooking

 

Io insegno a fare la piadina cesenate, ma ognuno sceglie se farla più grossa o più sottile, perché è bello provare, sentire le differenze e trovare la propria preferita. Poi in una serata non è possibile mangiare mille piadine o crescioni, così ognuno porta a casa il frutto del proprio lavoro, che è la soddisfazione più grande!

 

Il prossimo Nonsolocooking in programma sarà MARTEDì 18 MARZO, al link trovate il menù della serata. Per prenotarvi dovrete inviare una mail a booking@nonsolofood.com indicando il numero di posti, il nome dei partecipanti ed un recapito telefonico.

Vi aspetto!

 

piadina nonsolocooking

piadina nonsolocooking

crescioni nonsolocooking

 

7 risposte

  1. Che meraviglia il tuo blog, assurdo averlo scoperto solo ora!
    Adoro la piadina!
    Peccato vivere lontano..

    • Ciao Magalì, grazieeeee, sono contenta che mi abbia scoperto e soprattutto che ti piaccia!
      Dai magari viene a fare una gitarella a Milano 😉
      Lidia

  2. Ciao! in attesa de #lacolazionedelladomenica e di imparare (prima o poi) la ricetta della vera piadina di Cesena ti ho assegnato un premio che spero ti faccia piacere! Ti lascio il link, a presto!!

    http://www.involtinidipeperone.it/2014/04/premio-food-blog-grazie.html

  3. Antonio Sacchi

    Ciao a tutti, blog scritto molto bene e accompagnato da foto bellissime! Vorrei segnalarvi che ho assaggiato la piadina artigianale di Milano, zona Lambrate…buonissima. La trovate in Via Teodosio 44 e si chiama Mast Good. Fatemi sapere, poi, come la trovate. Grazie e alla prossima!

  4. Provata anch’io da Mastgood. Eccellente direi! <3

  5. Ciao ragazzi ma dove avvengono i corsi … ho diversi turisti stranieri che vorrebbero partecipare … fatemi sapere quanto prima grazie ! fede

    • Ciao Federico, sono eventi di “social cooking” che faccio a casa mia, dove persone che non si conoscono possono iscriversi. Naturalmente essendo casa mia l’indirizzo non è specificato, ma vivo a Milano. Al momento non ho eventi in programma, ma posso organizzarli nel caso in cui ci sia la richiesta per un gruppetto di circa 8/10 persone. Se sei interessato, scrivimi una mail a nonsolofood@nonsolofood.com
      Grazie,
      Lidia

Lascia un commento