Magnum Double alla fragola e lampone

postato in: Cooking | 0

 

Avete presente i Magnum Double? Cuore di gelato, una salsina che lo avvolge e poi copertura di cioccolato? Ecco, sono questi e li potete fare anche voi perché sono molto semplici da fare e con pochissimi ingredienti (nella mia versione solo 5), l’unico inconveniente se così lo possiamo chiamare, è il fattore tempo. Vanno fatti in tre fasi che, anche se fasi velocissime e semplicissime, ci sono dei tempi di riposo in congelatore fra una fase e l’altra.

 

Io ho fatto gelato alla fragola, salsina ai lamponi che smorza il dolce del latte condensato nel gelato e copertura al cioccolato fondente che armonizza il tutto.

A questo punto spero Magnum non mi denunci per plagio, ahahahha… oppure l’anno prossimo potrei sempre firmare io un nuovo gusto Magnum Double 🙂

 

Come attrezzatura sono indispensabili gli stampi in silicone. Li trovate on line io uso questi stampi, che sono comodi perché sono due stampi da 6, così quando vi mettete a farli, ne fate un po’ in una volta sola! La comodità è anche che vengono venduti con un vassoio così da tenerli rigidi. Il mio congelatore in verità era troppo piccolo per cui ho tagliato gli stampi in due. In alternativa, a questo link nel mio Amazon affiliato, trovate altri stampi comunque molto simili solo di dimensione un pochino diversa. È importante però che lo stampo sia quello perché una volta congelato il gelato, essendo in silicone sarà facilissimo da sfilare dallo stampo e la superficie rimarrà perfettamente liscia, cosa importante per fare le coperture.

Le dosi che vi indico sono quindi basate sulla dimensione dei miei stampi che sono questi. Ogni forma del singolo magnum misura 9,3 x 4,3 h2,5, volume 76ml.

 

Per il gelato potete aumentare o diminuire in base alle vostre esigenze, mantenete semplicemente le proporzioni.

I pesi di salsa ai lamponi e cioccolato sono indicativi, giusto per darvi un’idea di riferimento, ma anche in questo caso varieranno in base al vostro stampo. Considerate, come ritroverete scritto successivamente che, anche se ne userete meno, avrete bisogno di extra salsa di lamponi ed extra cioccolato, questo perché dovrete averne a sufficienza per immergere il Magnum, quindi poi alla fine avanzerà prodotto… non preoccupatevi non andrà sprecato, ma vi darò idee di utilizzo.

 

Come al solito, quando vi spiego una ricetta semplice, sembra più difficile di quello che è, ma solo perché cerco di darvi più informazioni e consigli possibili. I miei trucchetti derivanti dall’esperienza e dalle prove, così che non abbiate problemi, ma fidatevi, fare i Magnum Double è un gioco da ragazzi.

 

 

A questo link trovate il reel dove vedete i passaggi, mentre a seguito trovate le foto.

In questa story in evidenza ci saranno alcuni approfondimenti e consigli extra.

 

 

INGREDIENTI

(per 6 Magnum Double)

 

Per il gelato

150 g di panna fresca (quella da montare)

100 g di latte condensato

100 g di purea di fragole

 

Per la copertura

60 g circa di purea di lamponi

200 g circa di cioccolato fondente fuso

 

 

 

Fase I

La prima fase è la preparazione del gelato in sé.

Lavate le fragole, eliminate il picciolo e frullatele molto bene così che i semini diventino impercettibili ed avere una salsa fluida. Mettetela da parte.

Versate la panna fresca in una ciotola e montatela con delle fruste elettriche. Deve essere soda.

Aggiungete la purea di fragole ed il latte condensato ed amalgamate semplicemente con una spatola.

 

Prendete gli stampi, inserite il bastoncino di legno (solitamente è in dotazione un pacchetto da 50 bastoncini quando comprate gli stampi). Consiglio, mettete gli stampi su un vassoietto che poi potrà andare in congelatore. Gli stampi sono morbidi, per cui rischiate di fare un pasticcio, se invece li avete su un vassoio, poi mettete direttamente il vassoio in congelatore.

Versate il composto negli stampi. Potete aiutarvi con un cucchiaio oppure, se l’avete, inserire il composto in una sac a poche per fare un lavoro fatto bene, senza sbavature ed in maniera più pratica e veloce.

Sbattete il vassoio con gli stampi sul piano di lavoro, per fare venire a galla le eventuali bolle di aria e riponete in congelatore almeno 4 ore.

 

 

Fase II

Prendete i lamponi, lavateli ed asciugateli. Frullateli perfettamente. In questo caso i semini rimarranno. So che questa cosa vi sarà antipatica, ma per gustarvi un Magnum perfetto, vi consiglio di passare al setaccio la salsa.

Versate la salsa in un colino o setaccio ed aiutandovi con una spatola, filtrate la salsa. Vi dovranno rimanere solo i semini che poi butterete. Nella story in evidenza che ho segnalato, trovate questo passaggio.

Versate la salsa in un barattolo alto e stretto. Perché questo? Dovrete immergere i gelati, quindi non sarà necessario avere una ciotola larghissima, ma piuttosto dovrà essere alta proprio per immergere il Magnum completamente; quindi per non sprecare troppa salsa, sarà bene che utilizziate qualcosa di stretto, il giusto per fare entrare il gelato ma alto a sufficienza perché possa immergersi completamente.

Coprite il vasetto e riponetelo in frigorifero fino a che non saranno pronti i gelati dalla fase I.

 

Prendete i gelati congelati, sformateli dagli stampi ed immergeteli nella salsa tenendoli dal bastoncino di legno, tirate su il Magnum e sgocciolatelo bene. Ognuno ha la sua tecnica, ma per fare colare la salsa in eccesso, sbatto il bastoncino di legno sul bordo del vasetto.

Posizionate i gelati su un vassoio coperto con carta da forno e riponete subito in congelatore per almeno 2 ore.

 

CONSIGLIO: tenete il vassoio in congelatore prima di usarlo per i gelati così che una volta ricoperti, li adagerete su una superficie già bella fredda. Io uso delle teglie da forno che essendo in materiale metallico diventano subito molto fredde e sono ottime conduttrici di calore.

 

Vi anticipo questo, avanzerà della salsa perché comunque dovrete sempre riuscire ad inserire il gelato, ma niente paura, non va buttata. La potete usare con lo yogurt a colazione, aggiungere ad un frullato, oppure fare dei nuovi Magnum senza copertura, solo gelato, utilizzando i lamponi al posto delle fragole. Ricordate che potete utilizzare la ricetta base del gelato ed avere un gelato ottimo anche solo così senza le due coperture successive.

 

 

Fase III

Sciogliete a bagnomaria del cioccolato fondente, scegliete voi secondo il vostro gusto.

Versate il cioccolato fuso in un vasetto stretto ed alto. Vale lo stesso ragionamento fatto per la salsa di lamponi.

Anche in questo caso avanzerà, ma potete usarlo nello yogurt, in un frullato, nella preparazione di un dolce o spalmato sul pane… come dire, non credo andrà sprecato.

 

Prendete i gelati pronti dalla fase II ed immergeteli nel cioccolato. Stessa modalità precedente, fate sgocciolare bene e appoggiate su un vassoio ricoperto di carta da forno, tenuto in congelatore preventivamente.

Questi sono trucchetti per una riuscita perfetta, poi voi fate come credete.

Riponete in congelatore circa 1 ora. In questo caso è già tutto congelato, dovrà solo perfettamente indurirsi il cioccolato così da essere bello croccante al morso.

 

CONSIGLIO:

Quando saranno pronti non teneteli sfusi nel congelatore. Potete metterli in un sacchetto Ikea, oppure ci sono questi sacchetti dentro cui inserire il singolo Magnum. Si chiudono semplicemente con la funzione sigillature della macchina del sottovuoto. In alternativa, c’è questo kit completo con sacchetti e mini sigillarie.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.