Galette di ciliegie

postato in: Cooking | 3

 

Il bello delle galette è che non devono essere perfette nella forma; anzi, più saranno irregolari e più saranno belle. Questo le rende molto facili da fare, alla portata di tutti, per fare un figurone. Non serve nemmeno lo stampo.

In questa ricetta ho usato le ciliegie, ma sarà buonissima anche con pesche, albicocche, prugne o addirittura amarene (non quelle sciroppate) pensando alla stagione estiva. La ricetta perfetta per una torta da portare ad un invito a cena.

 

INGREDIENTI

Per la pasta

340 g di farina

1/2 cucchiaio di zucchero semolato

1 pizzico di sale

1 uovo piccolo + 1 uovo per spennellare la superficie

50 ml di acqua + 1 cucchiaio per spennellare la superficie

130 g di burro

1 cucchiaio di zucchero di canna per spolverare la superficie

 

Farcitura

500 g di ciliegie

20 g di mandorle a lamelle

4 foglioline di menta

1 cucchiaio di zucchero di canna

1 cucchiaio di amido di mais

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

4 fiocchetti di burro

 

 

Considerate che l’impasto dovrà riposare in frigorifero 1 ora circa, per cui preparatelo per tempo. Andrà benissimo fatto anche il giorno prima se vi è più comodo.

Nella ciotola dell’impastatrice, mettete farina, zucchero e sale, azionate per qualche secondo.

Aggiungete il burro a pezzetti ed azionate nuovamente. L’impasto farà come delle briciole.

Per ultimo versate le uova sbattute leggermente con l’acqua. Ricordatevi che l’acqua dovrà essere molto fredda; io solitamente metto un cubetto di ghiaccio per raffreddarla.

Lavorate ancora l’impasto con l’impastatrice, poi potrete terminarlo con le mani, per formare poi la pallina. Una volta fatta la palla, schiacciatela come per formare un disco, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare 1 ora in frigorifero. Creare una sorta di disco renderà più facile stenderla con il matterello una volta tolta dal frigorifero.

Nel mentre preparate le ciliegie. La cosa più antipatica sarà doverle denocciolare mantenendole intere. Ci sono attrezzi apposta, ma in alternativa potete usare una cannuccia, inserendola dalla parte opposta del buco dove sta il picciolo e spingendo il nocciolo fuori.

Mettete le ciliegie denocciolate in una ciotola, aggiungete la menta, la vaniglia, lo zucchero, l’amido di mais, le mandorle e mescolate.

Trascorso il tempo, togliete l’impasto dal frigorifero e stendetelo fino ad avere un disco dello spessore di circa1/2 cm. Per abitudine tendo a fare la galette a forma di circolare, ma potrete farla della forma che vorrete.

Mettete al centro del disco il composto con le ciliegie, lasciando una cornice di circa 5 o 6 cm. Ripiegate il bordo sulla torta come per chiuderla (come nella foto).

Aggiungete i fiocchetti di burro alle ciliegie. Spennellate il bordo con l’uovo sbattuto insieme ad un po’ di acqua e spolverate con lo zucchero di canna.

Mettete la torta in frigorifero per circa 30 minuti per farla raffreddare. Nel frattempo riscaldate il forno a 190°, infornate la torta e fatela cuocere per circa 35/40 minuti. Dovrà essere dorata.

Sarà buonissima mangiata cos’ oppure potrete servirla accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia.

 

 

3 risposte

  1. In forno! Con le pesche e una parte di farina integrale. Solo non hai scritto la quantità dell’amido di mais 😉. Io messo pochino, mezzo cucchiaino. Ciau

    • Ops, una svista, grazie che me lo hai detto! Correggo subito; io ho messo 1 cucchiaio da tavola… giusto per rendere un po’ cremoso il sughetto che sprigiona la frutta. Anche di pesche è buonissima ed usare anche la farina integrale è un’ottima idea… fammi sapere! Con le pesche, se vuoi, puoi usare la menta, ma anche il timo starebbe benissimo… senza esagerare.

  2. …la sto facendo ora con i fichi!!!
    Poi ti dirò come è venuta 😉

Lascia un commento