DIY: Stampini pronti all’uso

postato in: inspiration, Projects | 5

Tante volte si vuole personalizzare un biglietto d’auguri, una carta da regalo, la copertina di un quaderno o le etichette sui vasetti di marmellata e non si sa come fare..ecco qui una bella idea facile, veloce e molto carina; e soprattutto versatile, perche’ puo’ essere usata per tante cose e per un numero infinito di volte.

Occorrente: gomme da cancellare possibilmente lisce, matita, taglierino, punte per incisione, porta punte e inchiostro.

Se vogliamo fare i professionali e parlare di incisione  come tecnica che consente di riprodurre un disegno per un numero infinite di volte, invece delle gomme dovremmo usare altri materiali: il legno (xilografia), il linoleum (linoelografia), o l’adigraf (adigrafia).

Ma noi oggi parliamo di stampini e dobbiamo poterli fare con quello che abbiamo a portata di mano! Tutti abbiamo una gomma, se non a casa..al lavoro..e se non abbiamo punte per incisione, poco importa, con un po’ di pazienza si fa tutto anche col taglierino! Quindi..pronti all’opera!!

Io ho fatto qualche disegno per divertirmi un po’..e scoprire solo dopo che non avevo cosi’ tante gomme in casa come pensavo di avere, quindi il lavoro si e’ un po’ ridotto..

Gli stampini ci danno la possibilita’ di fare o il positivo o il negativo del disegno che ci intressa (come vedrete nelle foto).

Prendete la gomma, tagliatela della dimensione che interessa, fate sopra il disegno a matita, decidete se volete il positivo o il negativo e iniziate a togliere i contorni del disegno con le punte da incisione o con il taglierino (se decidete di avere un positivo) o tagliate direttamente il disegno (se volete un negativo).

Incidere direttamente il disegno per lo stampino col fiore in negativo.

Incidere e togliere l’interno del disegno per lo stampino etichetta in negativo.

Incidere e tagliare il contorno del disegno per lo stampino dell’albero in positivo.

Si puo’ facilmente usare il taglierino per togliere la gomma attorno al disegno per fare stampini in positivo.

Unica accortezza per poterli riutilizzare all’infinito: lavare con sapone neutro e acqua l’inchiostro dopo l’utilizzo, perche’ seccandosi potrebbe rimanere nelle piccole fessure e alterare il disegno.

5 risposte

  1. Idea bellissima e mi ricorda i tempi dell’infanzia quando anche io incidevo le gommine per fare degli stampini!! Mi sa che mi rimetterò all’opera in vista del Natale 😀

    • Pensa Silvia che proprio in questi giorni stavo cercando tutorial in Pinterest per fare degli stampini fai da te. Mi ha battuto sul tempo Ilaria venendo in mio soccorso… prepariamoci al Natale!

    • Silvia..hai ragione!! I miei primi stampini risalgono alle elementari, e da allora non ho mai smesso! La prossima volta che vado a casa mi porto su la scatola con tutti gli stampini fatti negli anni e gli inchiostri colorati…qui con nero e viola scarico dove vado???!!!
      E allora, Silvia e Lidia..che stampino natalizio sia!!:) Poi voglio vederli!!!

  2. Silvia..hai ragione!! I miei primi stampini risalgono alle elementari, e da allora non ho mai smesso! La prossima volta che vado a casa mi porto su la scatola con tutti gli stampini fatti negli anni e gli inchiostri colorati…qui con nero e viola scarico dove vado???!!!
    E allora, Silvia e Lidia..che stampino natalizio sia!!:) Poi voglio vederli!!!

  3. If you would like to grow your familiarity just keep visiting this
    site and be updated with the newest information posted
    here.

Lascia un commento