Burger Bun… finalmente la ricetta!

postato in: Cooking | 28

Burger bun nonsolofood

Niente introduzione, racconti, aneddoti, chiacchiere… bando alle ciance! So che aspettavate la ricetta da tempo ed io vi dicevo sempre “arriverà, arriverà”. Una promessa è una promessa e siccome io non credo nelle ricette segrete, ma credo nella condivisione (altrimenti non avrei aperto un blog), oggi finalmente vi svelo la mia ricetta dei burger bun.

Il pane, nell’hamburger, fa la differenza. Deve essere buono. Compatto ma morbido. Deve saper “tenere” l’hamburger senza che vi si rompa in mano e che si inzuppi dei succhi derivanti dalla carne.

Poche chiacchiere ed arriviamo al sodo, credo di avere già parlato abbastanza… le foto immagino parleranno da sole!

 

INGREDIENTI (8 buns)

Farina 00 (300 g)

Farina manitoba (150 g)

Zucchero (50 g)

Lievito di birra secco (1 bustina)

Burro (30 g)

Uova (1 + 1 per la superficie dei buns)

Acqua (180 g)

Sale (1 cucchiaino da the)

 

Nella planetaria, o in una semplice ciotola, mettete prima gli ingredienti secchi (ad eccezione del sale), quindi le due farine setacciate, lo zucchero, il lievito e girate con un cucchiaio perché si distribuiscano.

Aggiungete il burro a temperatura ambiente, l’uovo e l’acqua tiepida. Accendete la planetaria a potenza media, oppure iniziate ad impastare prima con l’aiuto di un cucchiaio, poi con le mani.

E’ un impasto che dovrete lavorare molto, circa dieci minuti. Trascorso questo tempo, aggiungete il sale, così che nel frattempo il lievito si sia attivato. Se mettete il sale subito rischiate che il lievito un po’ si blocchi. Poi riprendete ad impastare, altri dieci minuti circa. Dovrà essere un impasto molto liscio e morbido.

Prendete una ciotola e ungetela con olio. Formate una palla con l’impasto e mettetela nella ciotola. Coprite con pellicola e fate lievitare circa 2 ore. Il volume raddoppierà

 

Burger bun nonsolofood

 

Verranno fuori 8 buns, piuttosto grandi, ma perfetti per l’hamburger che faccio io con 200 g di carne più gli ingredienti vari.

Prendete l’impasto e pesatelo, sarà circa 770 g, poco più o poco meno. A questo punto basterà fare la piccola operazioncina e dividere il peso totale per 8. Non è per fare la pignola, ma così vi verranno 8 buns uguali. Il peso quindi sarà sui 95 g a bun. Se volete fare dei mini burger considerate un peso di circa 40 g.

 

Lavorate ogni pagnottella creando una pallina, dovrà avere la superficie liscia. Schiacciate con la mano come per creare un dischetto. Avranno un diametro di circa 8 cm ed uno spessore di circa 2 cm.

Mettete tutti i dischetti su una teglia rivestita da carta da forno. Metteteli un po’ distanziati fra loro.

Coprite con uno strofinaccio e fate lievitare per 1 ora.

Trascorso il tempo, accendete il forno statico a 170°. Spennellate i buns con dell’uovo sbattuto allungato con un cucchiaio di acqua. Decorate con semi di sesamo o papavero a piacere.

Infornate per circa 20 minuti. Io solitamente metto il timer a 15 minuti, poi controllo la cottura. Dovranno essere ben dorati.

 

Una volta cotti fateli raffreddare, se possibile su una griglia, così che non rimangano umidi nella base.

Potete anche metterli in freezer, facendoli scongelare a temperatura ambiente… rimarranno buonissimi!

 

La ricetta è facile e vengono sempre bene… se non avete voglia di farli, potete venirli a mangiare da me alla BURGER NIGHT.

 

Burger bun nonsolofood

 

Burger bun nonsolofood

 

Burger bun nonsolofood

 

 

28 risposte

  1. complimenti per tutto!!! e grazie infinite per la ricetta, che voglio assolutamente provare, i miei bimbi te ne saranno grati!!!!

  2. Devo provarli. Assolutamente.
    E devo provare come vengono col lievito madre.

    GRAZIE

    • Brava, se li fai con il lievito madre, magari poi fammi sapere le dosi 😉

  3. Ho provato col lievito madre (idratato 100%) e anche con qualche modifica (sciroppo d’acero al posto dello zucchero) Devo ancora assaggiarli però….stasera mi hanno cambiato i programmi in tavola 🙁 . Dividendo per 8 però, per i miei hamburger oversize, sono piccoli o forse si sono sviluppati troppo in altezza. Se son buoni e passano l’esame poi ti dico le dosi.

  4. Ciao Lidia, la tua ricetta è fantastica. Il risultato è stato ottimo. Grazie mille!!! Ora però avrei bisogno di un prezioso consiglio, domani ho una cena con amici a base di hamburger. I panini grazie a te ci sono, i vari condimenti pure, il problema resta la carne. Potresti darmi qualche suggerimento sulla cottura. Noi siamo amanti della carne al sangue o al massimo media cottura, ma durante le prove fatte in questi giorni ho avuto problemi con tutti i succhi che a fine cottura la carne mi rilascia, ammorbidendo così troppo il pane. Aiutooooooo :((((

  5. Li ho provati anche io…UN SUCCESSO…grazie mille e spero di presenziare presto ad una Burger night…

  6. Ciao Lidia complimenti e grazie per la ricetta, io però l ho modificata leggermente: metto 250 grammi di manitoba e 200 di 00, che poi aumentano quelli di 00 mentre impasto..arriverò circa a 300.
    Inoltre ho aggiunto un mezzo bicchiere di latte per la morbidezza.
    Caso mai fammi sapere che ne pensi, io presto aprirò un angolo steak nel mio ristorante, magari ti mando poi le foto 😉
    Ciauz

  7. Ciao Lidia….la tua ricetta si è rivelata un gran successo: burger buns in perfetto stile americano!!! 🙂

  8. Riccardo

    Ciao..la bustina di lievito a quale quantità corrisponde?

    • Il lievito di birra disidratato solitamente è venduto in bustine da 7g. Un paio di marche che io acquisto possono essere “Mastro Fornaio”, oppure “Il Molino Chiavazza”

  9. Buonasera a tutti.
    Ormai è un più di un mese che spesso sforno burger buns. Soddisfatto ! ma …
    Ho provato differenti ricette ( tutte abbastanza simili in prodotto e dosi ) ma non sono ancora soddisfatto.
    La consistenza della mollica è troppo compatta , avete suggerimenti per rendere questo pane veramente morbido.
    Ho usato sia lievito secco che lievito madre con tre ore di lievitazione .

    La mia ricetta con lievito secco.

    500 gr solo farina manitoba
    1 bustina di lievito secco
    1 uovo
    50 gr burro
    40 gr zuccherro
    1 cucchiaino di sale
    50 ml di latto temperatura ambiente
    140-150 acqua

    Grazie

  10. Fatti ieri sera: ricetta seguita alla lettera e risultato spettacolare. Grazie!

  11. Ciao Lidia! Ho provato la tua splendida ricetta ieri sera per la prima volta e sono venuti al primo colpo! Davvero eccezionali! Grazie per averla condivisa!

  12. Strepitosi!!!fatti ieri sera unitile dire che li hanno spazzolati…grazie Lidia

  13. Ciao, sarebbe un errore far lievitare i panini per tutta la notte ? Perché mi sono messa ora a farli ???

    • Claudia, perdonami ma non mi era arrivata la notifica di questo commento. Non so come tu abbia risolto, ma ti direi di no… chissà, magari tu hai provato per tutta la notte e sono venuti 😉

  14. Volevo gentilmente sapere che W devono avere le farine che avete utilizzato.Grazie. Penso sia fondamentale. Io per esempio ho utilizzato come Manitoba una 420-460 la 00 non la indica e mi sono usciti buoni ma con un pò troppa di masticazione

  15. Un saluto a tutti . Che w hanno sia la oo che la manitoba?

  16. Ciao Lidia! Vorrei provare a fare i tuoi burger buns, ma vorrei impastarli stamattina, riporre l’impasto in frigo fino a stasera, quando mi sarà possibile procedere alla formatura e cottura. Dici che è fattibile? Aspetto i tuoi preziosi consigli e ti auguro buona giornata

    • Dunque non ho mai fatto una lievitazione così lunga, ma credo tu possa provare. Questa sera allora ti resterà di fare, prima della cottura, l’ultima lievitazione di 1 ora… fammi poi sapere se funziona 😉

  17. Ciao Lidia, ma se io preparassi i mini buns domani, sabato sera sarebbero troppo secchi? Come li conservo?

    • Ciao Anna, quindi li prepareresti oggi?
      Si mantengono, basta che li metti in un sacchetto tipo quelli dell’ikea con la zip. Al limite, una volta cotti li può sempre congelare e scongelare, lasciandoli all’aria, un’ora prima di mangiarli… rimangono perfetti!

  18. Grazie mille non so come inviarti la foto dei miei fatti con la tua ricetta.. Eccezzionali

Lascia un commento