Babka con crema di cacao e nocciole

postato in: Cooking | 0

 

So che aspettavate questa ricetta sin dalla pubblicazione nelle stories nel mio profilo Instagram dove ho fatto vedere qualche esperimento, prima di definirne la ricetta; per questo so che non devo fare tanti preamboli ma arrivare subito al sodo perché della serie… “sì, tutto bello quello che dici, ma ci dai la ricetta?!?!” ahahahahah

Dico solo che la Babka entra nella categoria di quelle cose belle, anzi stra belle, da vedere che vediamo spesso in Instagram, ma anche buone da mangiare. Questa è una prima variante, ma sto già pensando a formule più primaverili ed estive; vi darò poi aggiornamenti. Potete però già provare anche la sua versione salata a forma di corona: Kringle con pesto di piselli.

 

Per questa ricetta ho un po’ modificato la ricetta che avevo pubblicato tre anni fa del pane alla cannella, il procedimento è molto simile, a parte qualche cambio di ingrediente e peso. Ora basta, passiamo ai fatti e soprattutto ricordatevi poi di taggarmi e farmi vedere le vostre Babka nei social… sono curiosa!

 

 

INGREDIENTI

Farina per pane 450 g

Lievito di birra disidratato (tipo Mastro Fornaio) 1 bustina

Zucchero semolato 60 g

Sale 6 g

Uova 1

Latte 200 ml

Burro 80 g

Crema di cacao 200 g

Nocciole tostate 60 g

 

Versare nella ciotola dell’impastatrice gli ingredienti secchi, quindi farina, lievito, zucchero, sale e mescolare per qualche secondo.

In una ciotola a parte sbattere le uova con il latte e versare a filo nel composto di farina mentre l’impastatrice è in azione e lavorare fino a che il liquido si sarà incorporato.

Per ultimo aggiungere il burro a temperatura ambiente, uno pezzetto alla volta. Prima di aggiungere il successivo verificate che sia stato assorbito il precedente. Lavorare poi per circa 10 minuti. La lavorazione è importante, dovete avere pazienza anche se vi sembrerà pronto l’impasto. La lavorazione prolungata fa sì che il lievito si attivi ed avrete una lievitazione migliore.

A questo punto formate una palla e lasciatela lievitare per 2 ore in una ciotola (raddoppierà) coperta con pellicola.

 

 

Trascorso questo tempo, spolverate una spianatoia con della farina e stendete l’impasto a forma di rettangolo con un matterello. Dovrà essere circa 60x40cm. Il lato lungo dovrà essere la vostra base.

Spalmate tutta la superficie con la crema di cacao. Un consiglio, mettetela un po’ sul termosifone prima di stenderla così che sia più facile da spalmare perché molto morbida. Io ho usato una crema di cacao amaro perché mi piace il contrasto, ma potete usare anche una crema di nocciole.

Tritate le nocciole grossolanamente e spargetele sopra alla crema.

A questo punto, partendo dalla base, iniziate ad arrotolare l’impasto. Cercate di arrotolarlo stretto in modo che gli strati aderiscano bene fra loro. Avrete come un salamone; ponetelo su un foglio di carta da forno.

 

 

Tagliate con un coltello le due estremità per averle entrambe con una stratificazione uniforme.

Ora tagliate con un coltello il salamone in due, nel senso della lunghezza. Il mio consiglio è di non tagliarlo facendo scorrere la lama, perché altrimenti rischiate di trascinare l’impasto e la crema. Affossate il coltello, poi lo togliete, vi spostate e riandate a fondo con la lama.

Avrete ora come due corde; giratele verso l’alto così da vedere le stratificazioni. Incrociatele come a formare una X.

Prendete i due capi da una parte e incrociateli fra loro, due o tre volte, fino a unire le due cime. Fate lo stesso con gli altri due capi. Avrete ora una grande treccia.

Prendete uno stampo da pane in cassetta o plumcake ed adagiatevi dentro la Babka prendendo direttamente i lembi della carta da forno, così da non rovinarla.

Infornate in forno ventilato a 180° per circa 30 minuti. Controllate comunque la cottura tenendo sotto controllo il colore che dovrà essere ben dorato ma non bruciato.

 

 

 

Location: Fusillo Lab

Foto di: Michael Gardenia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.